Non sempre questo mestiere è conveniente…Renzi non paga neanche i fantasmi: la storia di Andrea, «ghost writer» da “il manifesto”

riportato da ilmanifesto.info

Vivere nell’economia della pro­messa e del lavoro gra­tuito. Sto­ria di Andrea Mar­co­longo, lau­reata in greco, allieva della scuola Hol­den di Ales­san­dro Baricco a Torino, blog­ger de «Gli stati gene­rali», ghost wri­ter e autrice del discorso sulla «gene­ra­zione Tele­maco» pro­nun­ciato dal pre­si­dente del Con­si­glio Mat­teo Renzi all’apertura del seme­stre ita­liano alla guida dell’Unione Euro­pea. Sem­bra essere lei l’autrice delle espres­sioni idio­sin­cra­ti­che che hanno reso cele­bre la favella del pre­si­dente del Consiglio.

Tutto via Wha­tsapp. «Si va a Bal­larò, Hai idee?» le chie­deva Renzi. «Ad un certo punto mi sen­tivo come Siri dell’IPhone» ha con­fes­sato Mar­co­longo a Pano­rama. Sono essere nate così le espres­sioni «uccel­lacci del malau­gu­rio», il derby tra la rab­bia e la spe­ranza, le cita­zioni di Frost e Disney. Il libro di Mura­kami sull’arte di cor­rere abban­do­nato distrat­ta­mente sui ban­chi del governo alla Camera. Dopo più di un anno di lavoro, ha lasciato l’incarico: «Non sono mai stata pagata, a parte una men­si­lità» ha spie­gato Andrea. «Era­vamo tutti così — con­ti­nua rife­ren­dosi ai col­la­bo­ra­tori di Palazzo Chigi — Viaggi a Roma e lavori mai pagati, so di per­sone che si sono inde­bi­tate e sono andate dallo psi­co­logo per­ché distrutti dalle promesse».

Ad ogni richie­sta di paga­mento, i respon­sa­bili le avreb­bero rispo­sto come rispon­dono tutti quelli che hanno dei cre­diti con i pre­cari o i free­lance: «La pros­sima set­ti­mana si risolve tutto, dai che è fatta, manca solo un foglio». Nel frat­tempo, dallo staff del pre­mier giun­geva que­sta indi­ca­zione: «Se ti chie­dono chi sei, tu rispondi che sei la segre­ta­ria». «Mi era impos­si­bile con­ti­nuare». La paga c’entra fino a un certo punto, visto che «non è facile per una donna, e non aggiungo altro».

***

Un pensiero su “Non sempre questo mestiere è conveniente…Renzi non paga neanche i fantasmi: la storia di Andrea, «ghost writer» da “il manifesto”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...